da 30 Luglio 2018 Continua a leggere →

I tassisti spagnoli decidono per lo sciopero ad oltranza contro Uber

image_pdfimage_print


I tassisti a Barcellona, sul piede di guerra per la concessione di licenze per veicoli con conducente (Vtc) per servizi come Uber, hanno deciso stamane di continuare a oltranza lo sciopero e i blocchi che stanno causando il caos in città e sull’autostrada per l’aeroporto.
La decisione è stata presa al termine di una assemblea e lo sciopero continuerà fino a che il governo non limiterà la concessione delle licenze.

Centinaia di tassisti hanno trascorso la notte all’interno dei propri veicoli in strada sulla Gran Via e su altre strade del capoluogo catalano e assicurano che l’adesione alla protesta e’ del 100 per cento e che le autovetture mobilitate sono 4.400.
I tassisti hanno anche lanciato un appello affinché la protesta coinvolga anche le altre città spagnole e hanno già ricevuto riscontro positivo dai colleghi di Madrid. A questi si aggiungeranno nelle prossime ore 300 tassisti di Siviglia. attesi a Barcellona.

 

Leggi l’articolo completo su

 

Condividi con:Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Comments

comments

Inserito in: Articoli

Non è possibile commentare.