da 11 Maggio 2019 Continua a leggere →

Uber si quota in borsa. Ecco perchè è un pessimo affare.

image_pdfimage_print

Proprio nel giorno in cui Uber si quota in borsa, vi riportiamo l’intervento (qui, dal minuto 22′ 40”) che il Presidente nazionale Uritaxi, Claudio Giudici, fece all’Università di Ferrara, esattamente tre anni fa, durante il convegno “Il caso Uber, rischi e opportunità della sharing economy“. I relatori arrivarono velocemente alla conclusione che Uber non fosse sharing economy, ma noi spiegammo perchè Uber fosse ben di peggio.

“Uber è un attentato al giuslavorismo moderno. L’uberizzazione del mondo, vuol dire riportare il mondo agli albori della prima industrializzazione, quando il lavoro non conosceva tutele e diritti, ma con l’aggravante ulteriore, che il rischio d’impresa non gravi più sull’impresa ma sul lavoratore stesso” (Claudio Giudici).

Sotto, invece, un filmato che attraverso le slide dell’intervento, riassume tutti i concetti dello stesso.



ATTENZIONE, NUOVA CAMPAGNA TESSERAMENTI 2019!

Da quest’anno per facilitare la vostra iscrizione a Uritaxi, e ottenere la vostra e-Tessera (la nuova tessera digitale che Uritaxi ha implementato), potrete pagare direttamente con carta di credito o Pay Pal, ed autoiscrivervi, senza dover passare da noiose trafile (riempimento documenti, scannerizzazione e invio via mail degli stessi). Seguendo la procedura in cui sarete guidati da qui e cliccando su “Abbonamento”, nel giro di qualche istante sarete iscritti per l’anno 2019 a Uritaxi.

Ti ricordiamo che SOSTENENDO URITAXI, SOSTERRAI SIA L’ATTIVITA’ NAZIONALE CHE QUELLA LOCALE DEL TUO TERRITORIO. Uritaxi, infatti, lascia ai singoli territori i 2/3 del costo della tessera, di modo che l’attività di rappresentanza sindacale possa essere esercitata più facilmente, mantenendo le risorse necessarie, vicine ai tesserati.



 

Allegato:

FERRARA
Filename : ferrara.pdf (102 KB)
Etichetta :

Condividi con:Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter

Comments

comments

Inserito in: Ufficio studi

Non è possibile commentare.