-1Pugno duro contro l’abusivismo. Lo chiedono i tassisti salernitani che in una nota, firmata dal presidente della cooperativa Radio Taxi Salerno, denunciano l’incremento del fenomeno in occasione degli approdi delle navi da crociera.

“Abbiamo verificato e constatato la presenza di operatori che procacciano clientela per società che affittano imbarcazioni per escursioni, i quali effettuano anche il trasporto di persone con automezzi non idonei al trasporto di persone e cose e non muniti di regolare licenza, dall’uscita del Porto Commerciale al molo dove hanno le barche da affittare, usando dei metodi di intercettazione della clientela a mio parere piuttosto invasivi, a differenza della mia categoria che ha messo uno stand con personale educato e qualificato a dare informazioni in merito a tour ed escursioni in città o Costa D’Amalfi, Paestum o Pompei – scrive Gaetano Ricco –

Inoltre quando un mio collega ha fatto presente che stavano usando metodi non corretti, ha subito anche delle minacce verbali da parte di uno dei succitati operatori”. Di qui la richiesta di un presidio fisso delle forze dell’ordine al porto.

Fonte: La città di Salerno

Last modified: 26 Giugno 2014