-4Tassisti sul piede di guerra contro la pedonalizzazione nell’area del Colosseo, via dei Fori Imperiali e compresa via dei Cerchi su cui il sindaco di Roma Ignazio Marino insiste.

“Se il sindaco Marino prosegue su questa strada siamo pronti a manifestare, a reagire in maniera forte e determinata – afferma all’Adnkronos Loreno Bittarelli, presidente nazionale di Uritaxi –

Non e’ accettabile che i taxi siano considerati mezzi di trasporto di serie b. Un conto e’ voler creare delle isole pedonali alle quali e’ inibito l’accesso ad ogni mezzo di trasporto, un altra cosa e’ che in quella area puo’ passare l’autobus dell’Atac e noi no”. “Non si capisce quale sia la ratio – continua Bittarelli – nel chiudere una strada ma far passare l’Atac.

Un autobus e’ inquinante, e’ rumoroso e provoca piu’ vibrazioni. Il taxi e’ un trasporto piu’ snello e decisamente meno inquinante.

E’ un atto di prepotenza nei nostri confronti, avevamo raggiunto un accordo con l’assessorato e agosto doveva essere una sperimentazione e se fosse proseguita avrebbero dovuto avere accesso anche i taxi.

Speriamo che si torni alla ragione, altrimenti siamo pronti, ribadisco, ad una reazione forte e determinata”.

 

 

Fonte: Adnkronos

Last modified: 13 Settembre 2014