L’Assessore Anselmi sempre alquanto “distratta” rispetto la grave condizione in cui versa l’Aeroporto di Fiumicino riguardo i gravi fenomeni dell’abusivismo, ma viceversa sempre disponibile ad accentuare la discriminazione che subiscono i tassisti romani, forse anche a seguito della campagna elettorale comunale, non ha perso occasione, per cercare di falsare ancor di più il servizio Taxi.

Non basta infatti la vantaggiosa condizione presente per i taxi di Fiumicino che possono caricare “extrasbarra”
L’Assessore PD, vorrebbe sostanzialmente impedire ai taxi di Roma Capitale, ogni possibile “intercampo” creando perfino delle notevoli difficoltà allo svolgimento del servizio.

Al momento nulla è cambiato e a breve dovrebbe giungere una specifica indicazione da parte di ENAC.
Resta inteso che se dovesse determinarsi una variazione rispetto ai tempi, ciò oltre a imporre una nostra immediata azione di protesta, andrebbe ad inficiare il lavoro che si sta cercando di sviluppare con ENAC rispetto appunto, alla questione abusivismo, nell’Aeroporto Internazionale di Roma Capitale.

usb taxi  –  ata casartigiani     uritaxi  – unica taxi  Cgil  –
atpl claai  – confartigianato lazio  – uti  – fast  – mit . cna taxi

 

 

Last modified: 18 Maggio 2018