Siamo venuti a conoscenza di un incontro tra l’Assessore alla Mobilità del Comune di Napoli e alcuni rappresentanti della società Mytaxi.

A nostro avviso ciò è estremamente grave, non soltanto in quanto inopportuno, stante il confronto che a livello nazionale è in corso con il Ministero dei Trasporti e Infrastrutture nel quale, da parte delle principali Organizzazioni Sindacali, c’è la richiesta di sospendere le attività di questi soggetti, poiché esterni all’inquadramento vigente (legge 21/92 art.7).

Ma riteniamo grave e inopportuno quest’incontro, in quanto a nostro avviso, stante la grave situazione in cui versa l’intero sistema di trasporto pubblico partenopeo (di cui i taxi sono parte integrante), l’attuale Amministrazione dovrebbe impegnarsi viceversa, di concerto con le Organizzazioni Sindacali, nel tentativo urgente, di metter mano a tutti quei cambiamenti che il sistema di trasporto pubblico cittadino necessità.

Ricordiamo all’Assessore e ai suoi “aiutanti” le vere priorità per i tassisti napoletani; –
-Abusivismo
– Traffico cittadino
– Velocità commerciale
– Servizi per i tassisti
– Varie
Ecco su cosa dovrebbe impegnarsi , l’attuale Giunta cittadina, NOI non abbiamo dimenticato le promesse elettorali, e rispetto a quelle promesse non c’è il minimo segnale ne d’intervento tantomeno di un minimo di progettualità.

Probabilmente all’Assessore sfugge che queste Società la cui azione è stata anche interdetta dalla Corte di Giustizia Europea con sentenza n.136/2017, svolgono attività meramente d’intermediazione senza alcun rischio d’impresa aspirando a costruirsi una posizione tendenzialmente monopolista, con grave rischio per lavoratori del settore e utenza.

Se poi qualcuno pensa di poter approfittare della grave condizione che da tempo vivono i tassisti napoletani, per cercare di metterci un guinzaglio che domani ci strangolerà, ha capito male, gli sponsor di queste società saranno come in parte già avviene in altre città, messi ai margini della nostra Categoria e i “trenta denari” che qualcuno gli promette oggi, non basteranno a bilanciare la marginalità a cui sarebbero condannati.

A tutti questi personaggi, e alle società che li spingono in “avanscoperta” abbiamo solo da dire : J A T E V E N N !!!!!!!!

Napoli 01/02/2018

M. Pagano – P. Ottaviano – G. Mansueto – S. Troise – R. Gallucci

Unica C.G.I.L. – SITAN/Atn – U.S.B./Taxi – U.R.I. Taxi – Or.S.A. Settore.Taxi

 

 

Last modified: 2 Febbraio 2018