www.uritaxiSono stati tanti i pensieri appena visti tutti quei soldi, quasi 10 mila euro, ma ho pensato subito all’onestà e alla mia famiglia. Li ho restituiti subito. Come ho sempre fatto con tutto ciò che ho trovato sui sedili del mio taxi.

Sabato mattina Gerardo Capraro, in codice 8585 Udine 52, ha fatto restituito il sorriso a due turisti russi che avevano dimenticato il portafogli sul sedile del suo taxi mentre si facevano accompagnare in via Montenapoleone. I due distratti turisti sono una coppia di meno di 30 anni, alloggiavano in un lussuoso hotel di via Finocchiaro Aprile ed è lì che Capraro – 61 anni, di cui 20 da tassista, con moglie e figli – li ha fatti salire a bordo. Una volta lasciati nel Quadrilatero della moda, l’uomo ha visto il portafoglio dimenticato sul sedile, e ha tentato di rintracciare i turisti riuscendo poi a raggiungerli in hotel. Nel portafogli vi erano 5.200 euro in contanti, carte di credito e valuta russa.

I due ragazzi «erano pallidissimi»,ha raccontato il tassista quasi divertito dalla scena. La coppia di stranieri lo ha ringraziato, sorpresa dalla sua onestà e pronta per una giornata di shopping partita male. «Molti mi daranno dello stupido ma io non me la sono sentita, non ho avuto dubbi sulla decisione di restituire i soldi, così tanti, poi. È comunque una questione di coscienza, io sono onesto e voglio rimanere tale. Che siano 50 euro, un cellulare o 10mila euro io li restituisco e dormo tranquillo. Chissà certi colleghi però cosa mi diranno..”.

Fonte: Corriere della Sera

Last modified: 4 Gennaio 2014