Non solo le 36 nuove licenze sul tavolo da tempo e l’adeguamento tariffario: il nuovo corso del servizio taxi di Bologna passa anche per l’inserimento degli sconti direttamente in tariffa e per l’estensione delle agevolazioni alle domeniche ecologiche, piu’ la previsione dell’obbligo per i conducenti di accompagnare le donne che viaggiano sole in modo che possano rientrare a casa in sicurezza. Sono alcune delle misure inserite in due delibere approvate dalla Giunta comunale su proposta dell’assessore alla Mobilita’, Irene Priolo.

Contestualmente, l’assessore “ha avviato con le organizzazioni sindacali dei tassisti – riferisce il Comune – un confronto sull’organizzazione del lavoro per la realizzazione di una app che trasformera’ l’attuale cartella dei turni cartacei in un dato giornaliero per il monitoraggio del servizio”.

 

Una app per monitorare il servizio: “Comprendere punti di forza e di debolezza”

Il Comune sarebbe cosi’ “il primo a dotarsi di una applicazione di questo tipo che permettera’ anche di capire punti di forza e di debolezza del servizio”, aggiunge Palazzo D’Accursio, segnalando che Priolo “ha anche registrato la disponibilita’ su base volontaria a fornire i dati Gps dei servizi per costruire assieme all’amministrazione la mappa dei principali spostamenti”. Tornando alle due delibere, la prima da’ il via libera al rilascio di 36 nuove licenze, tramite bando di concorso, del valore di 175.000 euro l’una: sei dovranno essere licenze “prioritarie disabili” con copertura sulle 24 ore per auto elettriche, ibride, a metano o Gpl; le altre 30 dovranno essere invece vincolate all’utilizzo di veicoli elettrici. Nella stessa delibera “si dispone di erogare contributi, tramite un bando che verra’ redatto in seguito- spiega il Comune- a quegli operatori che vogliano sostituire il proprio mezzo con un’auto elettrica”.

I nuovi sconti che vanno direttamente in tariffa

Nella seconda delibera, poi, si individuano nuovi sconti che saranno applicati per la prima volta direttamente in tariffa. Tra questi c’e’ una riduzione del 10% durante le domeniche ecologiche, mentre sara’ del 15% lo sconto per ogni corsa riservato alle persone con una disabilita’ almeno del 67%. Sconto del 10%, poi, per le persone con piu’ di 75 anni che devono raggiungere (tra le 7 e le 15) ospedali pubblici e privati della citta’ e dell’area metropolitana fino a Budrio e San Giovanni in Persiceto.

Un’altra riduzione del 10% riguarda le donne sole che viaggiano con bimbi minori di 12 anni dalle 20,30 alle 5,30 e per le donne in stato di gravidanza. Inoltre, “al fine di prestare un’attenzione sempre maggiore alle donne che viaggiano da sole, in particolare in orari notturni- scrive l’amministrazione- sara’ inserito nella carta dei servizi l’obbligo per tutti i tassisti di fornire assistenza a tutte le donne per garantire di rientrare in sicurezza a casa”. Infine, dopo dieci anni, “si adeguano le tariffe del 10%, calcolo leggermente inferiore a quello realizzato sulla base degli indici Istat- spiega il Comune- a cui aggiungere 15 centesimi in piu’ per il supplemento radiotaxi”.

Al via già dal 1°luglio 2018

Gli sconti e le nuove tariffe entreranno in vigore dall’1 luglio. Elemento, questo, che consente di far rientrare il nuovo fermo delle auto bianche che era in cantiere per giovedi’. “Preso atto degli impegni assunti dal Comune di procedere all’adeguamento delle tariffe taxi con gli appositi atti di Giunta a valere dall’1 luglio 2018, nonche’ della calendarizzazione dei prossimi incontri, viene revocato il fermo previsto”, recita una nota firmata da Ascom taxi, Cna Fita, Confartigianato trasporto persone, Tsb, Uil trasporti, Unica taxi e Uritaxi.

 
Leggi l’articolo completo su

Last modified: 7 Giugno 2018