“Le azioni legali di Unica e Uritaxi portano a casa un altro risultato utile alla categoria”. – È quanto affermano in una nota Unica taxi CGIL, Uritaxi. – “Il Consiglio di Stato, ha confermato la revoca di una autorizzazioni di Fara in Sabina dando ragione al lavoro costante svolto nel contrasto all’abusivismo e anche grazie all’operato dei nostri avvocati. Il Consiglio di Stato, conferma la revoca dell’autorizzazione di Fara in Sabina e conferma quanto abbiamo sempre sostenuto, le autorizzazioni devono essere utilizzate esclusivamente per le esigenze territoriali e per chi viene a trovarsi sul territorio. “Oltre al già complesso lavoro di sbarramento degli abusivi, dobbiamo fermare anche le multinazionali osteggiate da alcune associazioni che, senza alcuna ragionevolezza lanciano il seme della discordia in casa nostra”.

 

Leggi l’articolo completo su

 

Last modified: 22 Maggio 2017