Parte da Torino la lotta contro i tassisti abusivi. Dopo l’incontro tra il prefetto Renato Saccone, una delegazione di rappresentanti sindacali dei tassisti del capoluogo piemontese e il numero uno della polizia municipale, Emiliano Bezzon, è stato deciso che agli abusivi che s’improvvisano tassisti senza licenza potranno essere comminate multe da più di 7mila euro.
Inoltre scatterà la confisca del veicolo e la sospensione della patente fino a dodici mesi.

Così la prefettura in una nota: “Con l’impegno della polizia municipale si avvia una campagna di controlli capillari mirati alla tutela degli utenti, della circolazione stradale nel suo complesso e dell’economia legale in un contesto in cui proliferano operatori improvvisati non rispettosi delle regole”.

 

Leggi l’articolo completo su

Last modified: 14 Marzo 2018