584-gtImportanti risultati della squadra vetture nei confronti del fenomeno del trasporto NCC irregolare in città. Tre veicoli appartenenti al circuito Uber sono stati oggetto di fermo amministrativo negli ultimi giorni.

Le norme del trasporto pubblico a Roma indicano che un autista di Noleggio con Conducente (NCC) ha l’obbligo di restare nella rimessa fino all’effettiva chiamata del cliente. E quando un mezzo viene fermato al di fuori della rimessa sprovvisto di titolo di viaggio (la prenotazione stampata o “voucher”) la Squadra Vetture della Polizia di Roma Capitale interviene e scatta la sanzione: 169.00 Euro con sospensione della carta di circolazione, minimo per due mesi.

Gli uomini del Gruppo Pronto Intervento Traffico hanno ieri sera fermato due Mercedes e venerdi un’altra, tutte appartenenti al circuito “Uber”, che appunto si trovavano nel centro della città in attesa delle chiamate ma senza Voucher.

Utilizzando l’applicazione Uber, di fatto, gli autisti effettuavano servizio illegale di radio taxi. Altri controlli mirati al contrasto del fenomeno continueranno da parte della Polizia di Roma Capitale.

Leggi l’articolo suromadailynews.it

Last modified: 26 Marzo 2015