Protesta dei tassisti a Barcellona. Una delle principali strade del centro è stata bloccata e lo sciopero, indetto mercoledì 25 luglio, secondo quanto sostengono gli organizzatori, andrà avanti a oltranza. Numerosi gli episodi di violenza contro gli autisti delle app Uber e Cabify, tanto che le due aziende, per evitare altri scontri, hanno deciso di sospendere il servizio (due conducenti sono finiti all’ospedale).
Centinaia di tassisti, intanto, hanno parcheggiato le proprie auto giallo-nere al centro della Gran Via e alcuni di loro hanno trascorso la notte dentro le vetture o nelle tende. A loro si sono uniti i colleghi di altre città spagnole, come Bilbao.
Lo sciopero dei tassisti è iniziato dopo che il governo spagnoloaveva presentato ricorso contro la decisione delle autorità di Barcellona di limitare il numero di licenze per veicoli privaticon conducente.

 

Leggi l’articolo completo su
Il Fatto Quotidiano (clicca sul banner)

Last modified: 21 Maggio 2021