“Nelle nostre osservazioni alla bozza di decreto interministeriale che ci è stata consegnata ieri, chiederemo che venga totalmente eliminato il punto 4 dell’art.5. In tale punto è previsto il divieto dell’attività delle piattaforme tecnologiche nelle ipotesi in cui il pagamento del corrispettivo delle corse sia corrisposto direttamente dall’utente al tassista o al noleggiatore.

E’ evidente che si tratterebbe di limitare l’utilizzo delle piattaforme solo a chi percepisce direttamente il costo delle corse (…., e ……), per poi regolarizzare il loro rapporto con il noleggiatore o il tassista. Sulla eliminazione di questo punto saremo categorici e porremo la sua eliminazione come imprescindibile presupposto di ogni ulteriore confronto”.
Loreno Bittarelli
Presidente Unione Radiotaxi Italiani

 

Last modified: 23 Marzo 2017