Dopo aver raccolto ed analizzato le problematiche presenti per la categoria Taxi presso l’Aereoporto G.B. Pastine di Ciampino riguardante l’accosto al molo, in data odierna siamo stati ricevuti presso gli uffici Adr di Fiumicino alla presenza del Dott. Fraccari e del Dott. Ilario Busoni.
Al termine dell’incontro sono state concordate con Adr nuove misure da adottare, per quello che riguarda i Taxi all’Aeroporto di Ciampino.
Queste permetteranno nella prossima settimana di cambiare il sistema di chiamata per l’accosto al molo di carico dei passeggeri, facendo modo attraverso opportune modifiche al sistema di gestione della chiamate dei Taxi, che negli stalli risultino finalmente presenti vetture, peraltro sempre presenti al polmone.

Tali provvedimenti sono stati resi necessari a causa dell’incremento del flusso di passeggeri nell’Aeroporto di Ciampino, alla luce dei disagi e del tuttora ridotto funzionamento del molo T3 dell’Aeroporto di Fiumicino.

Sempre in riferimento all’Aeroporto Leonardo da Vinci di Fiumicino, verranno nei prossimi giorni installate presso le partenze del Terminal 2 “Easy Jet” delle opportune segnaletiche di riferimento per le chiamate Radiotaxi.
Ci è stato anche assicurato che nei prossimi mesi verranno svolti dei lavori di ristrutturazione e ammodernamento dei bagni di Fco e Ciampino.
E’ stata anche proposta l’attivazione di sprenotazione al parcheggio taxi lunga sosta con un semplice SMS.  Questo semplice stratagemma favorirebbe ADR nella gestione del servizio taxi,  sapendo in tempo reale il numero effettivo dei taxi disponibili. Lo stesso sistema servirà al tassista per essere informato sul numero dei taxi presenti al polmone, dando così al tassista la possibilità di sviluppare meglio il servizio pubblico nell’interesse dell’utente.

Al termine dell’incontro, abbiamo deciso insieme ai dirigenti Adr, di riincontrarci a Settembre per discutere circa alcune  problematiche che persistono presso l’Aeroporto di fiumicino

Ci riteniamo al momento soddisfatti dell’esito della riunione.

firma-ban

Last modified: 9 Luglio 2015