A fronte di una azione di deregolamentazione del comparto del trasporto pubblico non di linea
operato sia da soggetti interni alla legge 21/92 (taxi e ncc) sia da soggetti multinazionali, è
necessaria la promulgazione di una stringente regolamentazione che affermi la legalità nel
comparto e normi le piattaforme tecnologiche che devono operare nel rispetto delle regole del medesimo.

Le OO.SS riunite il 19 settembre confermano quindi che il Governo deve formalizzare il decreto
attuativo interministeriale ex l. 73/2010 entro e non oltre il 30 settembre 2017.

È evidente che qualora quanto sopra richiamato non venga attuato, le scriventi OO.SS decideranno
le conseguenti iniziative sindacali.

Roma, 19 settembre 2017

 

FAST TPNL – FITA/CNA TAXI – FEDERTAXI CISAL – SATAM – SILT – TAM/ACAI – UGL TAXI –
UNIMPRESA – UTI – CLAAI – FIT CISL – USB-TAXI – MIT – FAISA CONFAIL – CASARTIGIANI –
UNICA TAXI CGIL – CONFCOOPERATIVE – CONFARTIGIANATO TAXI – URI – UILTRASPORTI –
URITAXI

 

 

Last modified: 19 Settembre 2017